giovedì 29 marzo 2018

Beh giusto! Nella nuova era lega-pentastellare si apre una nuova lettura dello Stato di diritto che si arroga il potere di derubricare 'diritti quesiti' in ruberie da sopprimere. Mi sta bene. Ma ovvio deve essere legge uguale per tutti. Sarebbe iniquo punire un figlio di re e poi lasciare alla vedova Ciampi appannaggi pantagruelici a diversissimo titoio e zampillanti da svariantissime fonti: e così per gli eredi di Cossiga o di Scalfaro. E che dire dei viventi Dini o Fazio oppure dei membri del Direttorio della BI in quiescenza o tornati a vita privata e delle pensioni integrative della BI della Caina o della Benemeria o delle Forze Armate o di tutta la Scolastica entro la quale sino a qualche anno fa si raddoppiava la buona uscita o il cedolino dellla pensione per pressioni di sindacati alla Bonanno. Aboliamo la Fornero ma ricalcoliamo tutte le pensioni e le derive assistenziali con trucchi derivanti da promozioni all'ultimo momento o con invenzioni di contributi previdenziali a carico del lavoratore mai avvenuti. Eccetera- Calogero Taverna
Posta un commento