sabato 28 aprile 2018

Cimeli fotografici religiosamente custoditi in terre lontane, in continenti lontani, da nostri emigranti. Torneranno a Racalmuto e nulla più troveranno. Forse loculi in memoria (falsa) di presunti 'ciddrara', di pali della impiccagione. Finalmente qualcuno ha icasticamente fatta ritornare Racalmuto, quel folle congetturato Paese dei Morti. L'autore di tale dissacrazione? Penso a novelle infiltrazioni mafiose. Qualcuno dovrà indagare.
Mi piaceVedi altre reazioni
Posta un commento