mercoledì 18 aprile 2018

Ma c'è anche Berlusconi che dice: mai con Di Maio. E non finisce qua. C'è ora anche Salvini che dopo avere stigmatizzato i veti tra diversi ora ci si mette pure lui a sparare un veto contro l'affine PD. Resta dunque solo una porta: M5S-PD, sempreché a Renzì non venga anche a lui l'uzzolo di sparare un veto contro i suoi nemici M5S.
Posta un commento