giovedì 3 maggio 2018

Lillo Taverna Non lo so. Forse dovremmo aspettare un paio di giorni per dare un giudizio più fondato. Forse Renzi è un fallito che si arrabatta con la retorica e le imitazioni berlusconiane. Ma forse potrebbe alla fine apparire più lungimirante di quel che si creda. Mettiamo che fallisca l'accordo con Di Maio (cosa più che probabile direi certa). Mettiamo che a Salvini sorrida l'idea di andare a fare il primo come presidente del Consiglio anziché il secondo sia pure egemone del M5S, Mettiamo che l'agognato potere gli faccia cadere le pregiudiziali contro l'affine PD renziano. Una presidenza del Consiglio non vale la pena di una Messa con il Sagrista Tosco? Cervellotiche congetture adesso. Me ne rendo conto. Ma un domani chissà!
Lillo Taverna Così annotavo diversi giorni fa, in tempi non sospetti. Da quel che si vocifera forse ci azzeccai in pieno. Una volta tanto da veridico profeta (spero non di sciagure).
Posta un commento