venerdì 23 marzo 2018

Sandro Perillo Falliranno sono convinto non hanno fatto i conti con la BCE, il loro programma elettorale ci fa sbandare o usciamo dall' euro o se non sono capaci di farlo Draghi porta lo spread a 6 punti.
Gestire
Mi piaceVedi altre reazioni
Rispondi1 h
Andrea Andrea Giavomino Giacomino La fortuna aiuta gli audaci. Questo lo sono.La Banca d'Italia deve capire che noi l'abbiamo fatta diventare quella che è ef il nostro integrativo sarà sempre garantito dagli immobili anche se per finta sono passati ad una società. Io sono convinto che le porte di Rebibbia sono sempre aperte.
Gestire
Mi piaceVedi altre reazioni
Rispondi50 min
Lillo Taverna Carissimo Andrea, non sono le porte di Rebibbia che si aprono; nessuna legge penale è stata infranta; sono le porte della mia pensione integrativa che si chiudono, sono le porte di una CSR contro i comunitari ratios che si chiudono, sono le porte dei vari CASC e simili che si chiudono comportando 'costi non deduciili'.
Gestire
Mi piaceVedi altre reazioni
Rispondi7 min
Lillo Taverna Sandro dice cose molto vere e profonde; ma è proprio la faccenda BCE che mi disorienta. Draghi è agli sgoccioli. Subentrerà il teutonico della Merkel. Che ci imporrà? I conti a posto. Ma noi non potremo. E allora? Ammesso che sbattiamo la porta e ce ne andiamo cone l'Inghilterra io ne sarei felice. La Banca d'Italia tornerebbe se stessa. Ma chi dovrà vedersela con il teutonico? Un governo alla Gentiloni mi metterebbe addosso molta apprensione. Un governo ribelle egemonizzato dal duo Di Maio-Salvini in fondo in fondo non mi dispiacerebbe. Ma queste sono opzioni mie personali, di nessun valore.
Posta un commento