mercoledì 4 aprile 2018

a che succede? Mi si sussurra che Papi va dal nemico, si presenta festante e giulivo nel clan di Calandrino. Viene addirittura osannato. Anche da noti mugugnanti ultracritici, persino miei sodali. Ed ecco voci censorie verso di me che me la rido per questa improvvisa incredibile fallace resurrezione dei morti della CSR. A parlare fino a qualche settimana fa era Pisanti. Pisanti ha rilasciato interviste disfattiste. Non riusciva a far partire la macchina CSR per veri e propri sabotaggi di mamma Banca. Niente personale, niente risorse. Uno schianto. All'improvviso tutto cambia? Ora tutto bene madama la marchesa? Guai a me se ne parlo male. Ma in Bankitalia non era scoppiato l'ammutinamento contro la CSR di Pisanti? Non avevano venduto l'anima ad una finanziaria amica? Non avevano cacciato via persino santoni e madonne che si erano resi colpevoli di un semplice storcere il muso? Ed ora inopinatamente tutti a gridare: viva PAPI e abbasso Pisanti l'uomo di Cottini e della CGIL! Qualcuno mi può .... mi vuole illuminare? Calogero Taverna
Posta un commento