venerdì 6 aprile 2018

Carissimo Andrea. permettimi di dissentire. Il debito pubblico è una posta patrimoniale che comporta contropartite che ci hanno consentito di passare dall'Italietta sconquassata postfascista a questi novelli stadi di settima potenza del mondo. Due gli inconvenienti teorici del nostro debito 'nazionale' (così ora lo chiamano i miei giovani colleghi dell'ispettorato vigilanza): i gravami sul Conto Economico 'nazionale'. Ma Ciampi e Prodi li hanno portati pressoché a zero. Non lamentiamoci dunque. Secondo: i contraccolpi sula valore dell'euro, il fomite inflazionistico. Si dà il caso che questi bistrattati politici del passato, tali rinculi li fanno afflosciare sulla Comunità Europea-.non per nulla ci bacchettano ad ogni pie' sospinto. Che vuoi che ti dica? io sono grato a questi odiati 'Politici' del Passato. Meritano una statua d'oro come padri della patria e M5S vuol loro togliere anche ogni strasudato vitalizio molto simile ma più scontato delle nostre 'pensioni integrative'.
Posta un commento